Alto Rubicone. Degrado e furti, ieri incontro del mondo del commercio con il sindaco di Cesena Paolo Lucchi

Continua l’ondata di furti ai negozi e di spaccate per arrivare ai fondo cassa. I commercianti si mobilitano, ma in questi giorni sono state colpite anche realtà come la casa di cura San Lorenzino di Cesena ed il suo bar interno. I ladri hanno colpito anche una scuola, spaccando la porta e dedicandosi al fondo cassa del bar interno all’Ipsia Comandini: istituto superiore posto nella zona tra le Vigne e S. Egidio. Anche qui il danno consta nella riparazione della porta anti panico forzata e nel fondo cassa portato via dal registratore del bar: un centinaio di euro circa.

Confcommercio lancia il suo grido d’allarme che comprende sia i territorio di Cesena che quello della Vallata del Rubicone. Nelle ultime due settimane ancor più bersagliato di Cesena durante le nottate.

Ieri mattina, sulle tematiche di degrado e furti, c’è stato un incontro in Comune. A chiederlo è stato il comitato “Centro Anch’io” ed al tavolo ci sarà i sindaco Paolo Lucchi. Si cercherà di fare il punto della situazione e di trovare soluzioni per allontanare i pericoli.

Hanno aderito all’incontro anche Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti attraverso un rappresentante per parte.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com