GATTEO. COMITATO CONTRO LA NASCITA DELL’AREA APEA

Mobilitazione a Gatteo con la costituzione di un Comitato contro la nascita dell’area Apea, zona produttiva ecologicamente attrezzata con nuovi strumenti urbanistici intercomunali Psc e Rue, adottati in seno all’Unione dei Comuni del Rubicone. Un gruppo di cittadini, con l’appoggio del gruppo di minoranza di centro sinistra locale “Bella Gatteo”, si è opposto con forza anche in consiglio comunale per l’ubicazione dell’area, all’interno del comune. Si teme l’arrivo di aziende insalubri in zona residenziale, col rischio di compromettere la qualità della vita e il patrimonio immobiliare dei cittadini coinvolti.

“Le attività previste all’interno di tale zona saranno attività con lavorazioni insalubri”, ribadiscono i residenti, “soggette ad autorizzazione integrata ambientale, sottoposte all’obbligo di valutazione dell’amministrazione comunale di Gatteo”. La richiesta degli oppositori dunque è quella di sapere chi sia il soggetto richiedente la previsione di un’area Apea nella cittadina, attuatore e gestore unico, come previsto dalla legge, delle specifiche attività in concreto previste, con l’elencazione della tipologia dei materiali che saranno trattati nell’area.

Il gruppo consiliare “Bella Gatteo” rende noto che “a tutela della popolazione gatteese e nel rispetto dell’intero
territorio si avvarrà di ogni strumento consentito per chiedere ed ottenere lo stralcio dell’intera area dal Psc Rue, a cominciare dal consiglio dell’Unione del 29 luglio».

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com