Il Comune di Cesenatico ha candidato un ambizioso progetto per completare la ciclovia Cesena-Cesenatico. 11km lungo gli argini del Pisciatello

Bando regionale ciclovie: presentato un progetto da 1 milione di euro

Il Comune di Cesenatico ha candidato un ambizioso progetto per completare la ciclovia Cesena-Cesenatico.
11km lungo gli argini del Pisciatello
con ricuciture di altre ciclabili già presenti

Il Comune di Cesenatico prova a scommettere sempre di più sul tema della mobilità sostenibile. Dopo aver ottenuto il finanziamento per la realizzazione del ciclodromo e essersi aggiudicato i finanziamenti ministeriali per la sistemazione della ciclabile che collega via Mazzini/Saffi a viale Roma, nei giorni scorsi è stato presentato un ambizioso progetto dall’importo complessivo di 1 milione di euro per la realizzazione della ciclovia di oltre 11km lungo il torrente Pisciatello, dalla località di Macerone (Cesena) fino al quartiere di Madonnina-Santa Teresa passando per Sala di Cesenatico.

Il progetto è stato predisposto dopo uno studio effettuato prima su larga scala insieme ai Comuni dell’Unione Rubicone-Mare e poi scegliendo il progetto che più si sposava con le caratteristiche del bando regionale pubblicato nel giugno scorso che prevede l’accesso ai finanziamenti di cui al Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014-2020 dell’Asse tematico E – altri interventi – per la realizzazione di ciclovie di interesse regionale e promozione della mobilità sostenibile.

Il progetto presentato – oltre ai requisiti del bando – risponde alle linee di mandato dell’amministrazione Gozzoli che ha tra i suoi obiettivi gli investimenti strutturali per la mobilità sostenibile e per riqualificare l’offerta cicloturistica della città di Cesenatico.

Molteplici gli obiettivi che il progetto candidato riuscirebbe a raggiungere se finanziato: in primis vi sarebbe il completamento della ciclovia Cesena-Cesenatico, un percorso ciclabile oggi molto frequentato dai cittadini e dai turisti, realizzato a metà degli anni ’90 che si interrompe però nelle località di Macerone (Cesena). Questo prolungamento risponderebbe sia alle esigenze dei cittadini delle due città e delle frazioni che sorgono lungo l’asse della via Cesenatico oltre a rappresentare una formidabile ciclovia di carattere turistico per collegare il mare all’entroterra.

Altro importante obiettivo contenuto nel progetto è la ricucitura di una serie di percorsi ciclabili già esistenti lungo l’asse del Pisciatello. In particolare sono stati inseriti tratti di completamento della pista ciclabile lungo la via Canale Bonificazione (SP-198) nei pressi della scuole elementare di Sala e inoltre lungo l’asse di via Campone Sala (SP-33) dal ponte del torrente Pisciatello fino alla rotonda a confine con il Comune di Gatteo (località Sant’Angelo). Tali interventi oltre a qualificare il progetto rappresenterebbero un miglioramento per la viabilità casa-scuola e casa-lavoro, anch’essi fortemente incentivati dalla Regione Emilia-Romagna.

Inoltre sarebbero previsti interventi di moderazione della velocità con realizzazione di percorsi dedicati alle due ruote.

Il percorso finora sviluppato dal Comune ha visto anche la condivisione da parte della Provincia di Forlì-Cesena, insieme all’impegno a ridurre la velocità di percorrenza e ad individuare percorsi alternativi alle strade provinciali SP33 e SP198 per il transito di mezzi pesanti.

L’intervento comporta un costo complessivo di 1.000.000 € di cui 400.000 € contributo regionale e 600.000 € già confermati nel bilancio comunale di previsione 2018-2020. Il progetto di fattibilità tecnica ed economica è stato affidato allo studio di progettazione GeaProgetti.

Commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Valentina Montalti: “ Nel progetto vogliamo porre l’accento sia sull’utilizzo di percorsi protetti o a mobilità lenta in parte già presenti, in parte da recuperare e da ricucire, sia sulla moderazione del traffico per le frazioni interessate al fine di garantire una maggior sicurezza. Dal punto di vista Strategico la Ciclovia del Pisciatello si evidenzia come un percorso con possibilità di inserimento fra quelli di interesse a livello Regionale, ma soprattutto per le sue caratteristiche, possiede molteplici potenzialità di utilizzo che consentono di implementare al massimo la mobilità sostenibile del Comune di Cesenatico”

Conclude il Sindaco Matteo Gozzoli: “Il progetto presentato rappresenta uno degli obiettivi principali del lavoro della mia amministrazione. Riuscire a collegare Cesena a Cesenatico con una ciclovia lungo gli argini del Pisciatello rappresenterebbe un enorme miglioramento per la qualità della vita dei nostri cittadini oltre che essere un grande driver turistico per le migliaia di cicloturisti che frequentano Cesenatico e il nostro territorio. Importanti anche gli interventi aggiuntivi previsti per la frazione di Sala che andrebbero nella direzione di una maggior sicurezza per tutti coloro che utilizzano la bici per i loro spostamenti. Siamo convinti della bontà del nostro progetto e confidiamo nel buon esito del bando, ringrazio il gruppo di lavoro che ha lavorato al progetto riuscendo a rispettare i termini.”