A Roma il Capodanno sarà festa streaming con OLTRETUTTO

(ANSA) – ROMA, 26 DIC – Si intitola “Oltretutto” e sarà una proposta tutta in digitale quest’anno il Capodanno di Roma 2021 con la città che racconta e si racconta per due ore insieme ai protagonisti della musica, dello spettacolo, del cinema, della scrittura, dell’arte contemporanea, da Gianna Nannini Diodato ed Elodie ai fratelli registi D’Innocenzo, le installazioni di Alfredo Pirri e Tim Etchells, la prima mondiale di Tomas Saraceno, e tanti altri.
    Curato da Francesca Macrì e Claudia Sorace, Oltretutto sarà “un racconto artistico fatto di suoni, immagini e parole per ampliare l’orizzonte di queste riflessioni, trasformandole in azioni straordinarie e spettacolari”. Michela Murgia e Chiara Valerio guideranno il viaggio dal Laboratorio di Scenografia del Teatro dell’Opera, trasformato per l’occasione in uno studio di registrazione, da cui le due autrici saranno in collegamento dalle 22 fino a dopo la mezzanotte e da cui si esibirà in diretta streaming Gianna Nannini. Il Laboratorio di Scenografia si affaccia sul Circo massimo, altro luogo simbolo del capodanno romano, presidiato quest’anno dalle istallazioni di Pirri e di Etchells. E l’arte contemporanea ritorna con la prima mondiale di Tomás Saraceno: How to hear the universe in a spider/web: A live concert for/by invertebrate rights che l’artista argentino ha pensato appositamente per l’occasione. Alla performance in diretta di Gianna Nannini si aggiungono quelle registrate nelle scorse settimane da altri artisti italiani, Elodie dal Tabularium dei Musei Capitolini, Gemitaiz dall’Ara Pacis, Diodato dallo Stadio Palatino, Carl Brave da rhinoceros Alda Fendi art hub di fronte all’Arco di Giano, Manuel Agnelli feat. Rodrigo d’Erasmo dal Museo di Roma – Palazzo Braschi. Non solo: ci saranno le parole, il dialogo, la scrittura grazie ai contributi di Maria Giovanna Luini, Sandra Savaglio e Igiaba Scego. E poi il cinema, con il progetto Vedute a cui hanno partecipato i Fratelli D’Innocenzo, Chiara Caselli, Chiara Francini, Francesco Bruni e Mauro Covacich. Mentre Adriana Ferreira e Augusta Girardi, apriranno lo streaming con una performance in duo, flauto e arpa.Ad accompagnare l’evento uno speciale di Radio India, trasmesso su spreaker, un racconto a più voci di OLTRE TUTTO che ci accompagnerà dal 28 dicembre al 3 gennaio. Un video in timelapse racconterà la creazione di un fondale dipinto creato dal Laboratorio del Teatro dell’Opera di via dei Cerchi, che sarà poi montato sul timpano della facciata dell’edificio per qualche giorno. “Anche in questo 2020 così difficile abbiamo fatto il massimo per vivere il Capodanno insieme rispettando il distanziamento fisico ma cercando di costruire, attraverso la condivisione in rete di una esperienza speciale in una notte speciale, delle connessioni tra noi tutti”, commenta la sindaca di Roma Virginia Raggi. “OLTRE TUTTO è un messaggio di vicinanza da Roma verso il mondo intero” sottolinea il vice sindaco Luca Bergamo con delega alla crescita culturale: “la nostra è una Città Aperta a tutti e abbiamo bisogno della fiducia e responsabilità di tutti per superare questa crisi con una partenza nuova, verso un diverso modello di sviluppo”. L’evento è promosso da Assessorato alla Crescita culturale nell’ambito di ROMA Culture in collaborazione con MIBACT e Parco Archeologico del Colosseo, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Casa del Cinema, Fondazione Cinema per Roma, Fondazione Musica per Roma, Azienda Speciale Palaexpo, Fondazione Romaeuropa, Teatro dell’Opera di Roma, Associazione Teatro di Roma, con il supporto di ACEA, con la regia e il coordinamento artistico di Francesca Macrì e Claudia Sorace, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura. L’immagine di OLTRE TUTTO è di Antonio Pronostico. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte