Allarme ambulanti,rischio 60mila aziende

 “La chiusura della quasi totalità delle attività di commercio su aree pubbliche in conseguenza dell’emergenza coronavirus – 176mila imprese con circa 400mila tra titolari, dipendenti e collaboratori su un totale di 183mila – comporterà per il settore, se non si riapre entro luglio, una perdita di oltre 10 miliardi di euro con il rischio che un terzo delle sue imprese chiuda definitivamente”. E’ l’allarme sul “tracollo” per gli ambulanti lanciato da Fiva-Confcommercio, che stimano circa 60mila imprese a rischio chiusura.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte