ALPINI, RANCAN (LEGA): “CHI HA SBAGLIATO PAGHI, MA NON METTERE IN DISCUSSIONE L’INTERO CORPO. DAL PD SOLO IPOCRISIA”

 

BOLOGNA, 13 MAG – “I toni accusatori di questi giorni mirano solo ad alimentare sterili polemiche mettendo in discussione la storia degli Alpini e i loro valori, fondati sull’onestà, il rispetto e lo spirito di sacrificio. Dai Dem, come al solito, solo ipocrisia: per il segretario Enrico Letta probabilmente la testa della coordinatrice donne Pd Sonia Alvisi, rea di non aver demonizzato l’intero corpo degli Alpini per le presunte molestie a opera di pochi, vale meno dell’immagine di partito che ha a cuore la valorizzazione della donna. Se qualcuno ha sbagliato è giusto che paghi, ma è inaccettabile generalizzare gettando un’onta su un glorioso corpo come quello delle Penne Nere”.

Così il capogruppo del gruppo consiliare regionale della Lega Matteo Rancan in merito alle polemiche sorte dopo l’Adunata degli Alpini di Rimini.