Architetto Citterio truffato dalla segretaria per 4,5 milioni

(ANSA) – MILANO, 01 OTT – Una truffa da 4.5 milioni di euro
nei confronti del noto designer e architetto Antonio Citterio è
stata messa a segno da una delle sue collaboratrici la quale,
complice un funzionario di banca, dal 2013 al 2018,
approfittando della delega ad operare sui conti correnti dello
studio del professionista settantenne, avrebbe incassato
indebitamente l’ingente somma. I militari del comando
provinciale della Gdf, stanno eseguendo la misura dell’obbligo
di dimora nei confronti del dipendente dell’istituto di credito
e un sequestro preventivo per equivalente dello stesso importo
intascato illecitamente. Denaro che la donna avrebbe reimpiegato
per ristrutturare una ristorante a Chiavari, in Liguria e nel
gioco d’azzardo (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte