Arcuri: “Le mascherine a 0,50 sono in arrivo nelle farmacie”

L’ennesima riunione tra il commissario straordinario all’emergenza Domenico Arcuri e i distributori dei farmacisti si è conclusa, oggi pomeriggio, allo stesso modo di sempre. Vale a dire con un annuncio. Stavolta a mezzo comunicato stampa. Nei prossimi giorni 19 milioni di mascherine di Stato, al prezzo calmierato di 0,50 euro più iva a pezzo, arriveranno negli scaffali delle farmacie italiane.”La chiarezza dell’accordo in cui tutti, responsabilmente, abbiamo assunto gli impegni che dovevamo, ci permette di concorrere alla soluzione di un’altra delle questioni più rilevanti della Fase 2 dell’emergenza”, ha festeggiato Arcuri. Gli estensori del comunicato stampa diffuso da Invitalia alle 17.35 del 13 maggio – “solamente” nove giorni dopo l’inizio della Fase 2 dell’emergenza – oltre a prevedere un minimo di costernazione per il grave ritardo, avrebbero però  fatto meglio  ad utilizzare un più prudente condizionale, soprattutto considerando i numerosi stop and go e le polemiche che hanno sin qui segnato la vicenda.

Tutto era cominciato il 2 maggio quando Arcuri aveva annunciato, con molta enfasi, la “fine di ogni speculazione” a partire da lunedì 4 maggio, giorno uno della Fase 2, proprio grazie alla distribuzione delle mascherine attraverso le rete delle farmacie. Il giorno x, però, gli italiani si sono presentati nelle farmacie e non le hanno trovate.


repApprofondimento

Fonte originale: Leggi ora la fonte