Arcuri: “Le Regioni hanno in deposito 47 milioni di mascherine”

“Le Regioni hanno già in deposito 47 milioni di mascherine che gli abbiamo fornito”, ha detto il commissario per l’emergenza coronavirus Domenico Arcuri in audizione davanti alle commissione riunite Finanze e Attività Produttive. “Sul territorio sono già approntati dei depositi regionali e gli uffici del commissario hanno 4 depositi nei quali vengono stoccati questi dispositivi che poi – ha spiegato – vengono progressivamente distribuiti quando servono. Non c’è dunque un problema di dove conservare questi beni”.

Il calmieramento del prezzo “ha suscitato lo strepito dei pochi danneggiati dalla decisione, nel silenzio dei tanti cittadini che invece ne vengono avvantaggiati. Prima dell’emergenza una mascherina costava 8 centesimi, dopo alcuni giorni si trovavano in vendita a 5 euro: è uno spazio di profitto che andava assolutamente limitato”.

Evitare speculazioniArcuri ha aggiunto che “l’obiettivo è quello di annientare una speculazione vergognosa rispetto ad un bene primario come quello della salute”. I
“Ho chiesto anche – ha concluso – che vengano normate sanzioni per chi, malgrado le tariffe fissate, tenti lo stesso di vendere le mascherine ad un prezzo più alto”.
Cronaca

Fonte originale: Leggi ora la fonte