Arresto Genovese: difesa ex fidanzata, lacune in caso Ibiza

(ANSA) – MILANO, 22 DIC – “Sarah ha risposto a tutte le
domande degli inquirenti e ha anche fornito materiale utile per
colmare le lacune contenute nella ricostruzione della persona
offesa”. Così l’avvocato Gianmaria Palminteri, legale di Sarah
Borruso, l’ex fidanzata dell’imprenditore del web Alberto
Genovese finito in carcere per aver drogato e violentato una
18enne il 10 ottobre, ricostruisce in una nota l’interrogatorio,
chiesto dalla stessa difesa, a cui si è sottoposta la giovane
indagata per concorso in violenza sessuale a seguito della
denuncia di un’altra giovane di 23 anni che avrebbe subito abusi
a Ibiza.
    “Su richiesta di questa difesa – precisa il difensore – si è
svolto ieri l’interrogatorio della mia assistita, la quale ha
fornito la propria versione dei fatti in merito a quanto sarebbe
accaduto a Ibiza”. Vicenda, questa, “che non può, e non deve,
essere automaticamente sovrapposta a quanto accaduto a Milano,
nel mese di ottobre, ed in cui la mia assistita non era nemmeno
presente”, aggiunge il legale.
    La giovane è stata interrogata ieri nel tardo pomeriggio in
Procura a Milano nell’inchiesta della Squadra mobile, coordinata
dall’aggiunto Letizia Mannella e dal pm Rosaria Stagnaro.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte