Arriva Fondazione Cdp, focus su sviluppo società e cultura

(ANSA) – ROMA, 22 DIC – Arriva la Fondazione Cdp, dedicata
allo sviluppo sociale, ambientale, culturale ed economico, con
particolare attenzione alle iniziative a favore delle giovani
generazioni e a sostegno del capitale umano. In linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile
delle Nazioni Unite, la Fondazione CDP, già operativa su diversi
progetti, promuoverà azioni ad alto impatto sociale in 4
principali ambiti di intervento: Formazione ed inclusione sociale: verranno attivati
progetti di contrasto alla povertà educativa e alla dispersione
scolastica, supportando la formazione dei giovani con un’alta
specializzazione nelle discipline più richieste per l’ingresso
nel mercato del lavoro come quelle tecnico-scientifiche con un
focus sul digitale. È prevista la promozione di percorsi di
crescita per colmare il divario tra la domanda e l’offerta, la
lotta alle disuguaglianze educative e la promozione della
formazione del capitale umano d’eccellenza; Cultura: insieme alle principali istituzioni culturali del
Paese, verranno promosse azioni di valorizzazione delle
eccellenze del patrimonio culturale e artistico italiano,
supportando i giovani talenti. Verrà valorizzato, inoltre, il
patrimonio archivistico e immobiliare del Gruppo Cdp,
diffondendo la conoscenza e l’approfondimento dei valori e dei
luoghi della cultura di impresa; Analisi, studi, ricerca: verrà supportata la ricerca
scientifica in collaborazione con istituzioni, università,
centri di ricerca, favorendo la crescita dei giovani talenti in
Italia e all’estero; Sostenibilità e supporto emergenze: la Fondazione si
impegnerà ad affrontare la sfida dello sviluppo sostenibile e
responsabile, sensibilizzando anche la società civile in
iniziative volte al contrasto ai cambiamenti climatici,
promuovendo l’educazione alla sostenibilità ambientale, alla
transizione energetica e all’economia circolare. Un particolare
impegno, inoltre, sarà impiegato a supporto delle emergenze e
delle calamità naturali. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte