Aspettando il Natale con la Polizia Locale. Auguri natalizi, giochi, magie, musica e tanto divertimento. Per giocare: ce…

Ci siamo in diretta ciao Natale ciao a tutti siamo in diretta ciao da bimbo bene ciao dalla polizia locale unione Rubricone mare ciao ciao bambini no allora li li presentiamo li presentiamo siamo in diretta sono le ore diciotto in diretta in diretta qui sulla pagina ve li presento io eh dirigo un po’ il traffico oggi allora abbiamo Cristina Cristina un applauso un applauso da casa voi bambini fate un applauso forte anche se noi non lo sentiamo però mi raccomando eh allora Cristina e poi K Katia Ah una Però li possiamo fare eh perché noi qua abbiamo con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione e allora adesso ve li faccio ve li fartelo sentire se sentite sentite gli applausi se te li abbiamo finti perché noi non vi sentiamo da casa ma come funziona Degli auguri vogliamo darvi dei regali ci sono dei regali? Ci sono dei regali sono anche belli cosa? Ma cosa c’è? Il diploma anche del poliziotto per i bambini? Sì sì sì un diploma del super poliziotto uh cioè quindi si cuocia un cruciverba grandissimo eh noi adesso fra poco prendiamo le telefonate, prendiamo le telefonate in diretta e tutti i bambini che telefonano vincono il diploma del poliziotto. terra che non Ma poi ci sarà anche Babbo Natale, giusto? Eh noi abbiamo scritto una letterina beh lui è molto impegnato in questi giorni arriverà anche Babbo Natale ma c’è anche il comandante? Sì fra poco c’è c’è anche il comandante eh però lo dobbiamo chiamare eh? No perché noi bambini siamo qui al comando della polizia locale unione rubricone mare. Questo è il comando guardate io c’ho la paletta questa è vera la paletta è una paletta vera eh? Quindi eh cioè ma eh stanno arrivando anche dei saluti guarda allora ciao da Federico Ferrari ciao Federico ciao Federico collegato in diretta e poi andiamo a vedere altri saluti qui abbiamo cos’è che c’è scritto? Ciao bimbo beh Erica ciao Erica ciao Erica ciao ma poi andiamo a vedere un altro saluto ciao Daniela Daniela Daniela prendi il nome perché io sono un po’ cieco se non mi avvicina e poi aspetta perché abbiamo un altro saluto questo chi è? Ele Ele ciao Ele ciao Ele vedi che stanno arrivando tanti saluti poi c’è Maddalena Maddalena salutiamo anche il Maddalena ciao Maddalena e poi salutiamo la libreria booklet di Gatteo Mare oh buon Natale a tutti di buon Natale buon Natale buon Natale andate a acquistare i libri eh fatti i regali e poi abbiamo Serena, ciao Serena ma siete in tanti guardate che stanno arrivando tantissimi messaggi, Monica, Monica, ciao da Giorgia anche Giorgia eh? Eh no? No lei è un po’ certa scusa ma una poliziotta che Cina come fa per la strada? Mette gli occhiali non è vero ma come fai per la strada a fermare? Quando devi guardar le patenti? Come? Vedo ciò che devo vedere ma se la patente c’è il numerino che hai scritto male che non si legge più come fai a vede’ con la legge? Ecco riesco ti a perfetto okay no grazie allora noi però dobbiamo fare anche un po’ di canzoni, dobbiamo fare un po’ di margini ci dobbiamo divertire eh quindi eh ci sono un sacco di cose siamo prontissime prontissime c’è anche il gioco del ping pong eh? Guarda che adesso faccio io poi dovete provare anche voi eh dovete provare anche voi eh? No a me mi cade subito la pallina dai fammi vedere fammi vedere però microfono no ma c’ho il microfono non vai prova prova allora vediamo di qua vieni qua perché noi Cristina schiacci il bottone mara cioè io non lo so che figura che ci fai fare guarda no vabbè ma noi cosa facciamo? Il comandante c’è? Siamo pronti? Vediamo proviamo? Guardiamo se c’è eh scusa che adesso noi vi vogliamo presentare il comandante comandante si deve fare il saluto eh ufficiale e allora ci siamo eccolo qua il comandante della polizia locale Rubicone aspetta scusa un attimo perché avevo questo rifacciamo guarda scusa rifacciamo vieni vieni rifacciamo rifacciamo rifacciamo allora il comandante della polizia locale Unione Rubicone Mare eccolo ciao a tutti ciao a tutti allora bambini grazie per essere qui con noi questa sera noi oggi abbiamo intenzione il nostro desiderio di stare un po’ con voi perché questo è un anno difficile, particolare ed è un Natale ancora più difficile, particolare, molti di voi non potranno magari andare a vedere i nonni, stare con loro, non potranno trovarsi con gli amici, coi cuginetti, bisogna portare pazienza, essere bravi, rispettare le regole quest’anno stiamo eh intimi più vicino ai nostri genitori e quest’altr’anno sarà un bel Natale più bello di quello degli anni scorsi però anche per noi è difficile perché noi siamo abituati a venire a scuola a venirvi a trovare e quest’anno non l’abbiamo potuto fare allora siamo qui cercando di essere un po’ di compagnia per voi e di giocare un po’ con per voi, per fare così i nostri auguri. Grazie bambini. Oh facciamo un applauso al comandante ah guarda visto che siamo qua ti faccio subito una magia eh? Guarda lì c’è un fazzoletto rosso quella tieniti hai fatto letto rosso facciamo una magia ai bambini che ci stanno seguendo. Qui abbiamo un sacchetto dentro non c’è niente sì facciamo vedere eh che non c’è niente vedi non c’è niente mettiamo il fazzoletto dentro facciamo soffiare al comandante più forte guarda più forte okay parola magica bimbo locale. Polizia locale okay. fuori fazzoletto uno due tre un applauso ma che è? Questa è una magia veramente te lo regalo te lo regalo grazie altro ragazzo grazie no allora guarda visto che qui il comandante abbiamo un po’ di messaggini così guarda allora finalmente in diretta Babbo Natale bene cioè eh a fra poco fra poco arriva eh fra poco arriva Babbo Natale poi abbiamo ciao e Francesca ciao eh qui ci sono tutte le persone che sono collegate eh quindi ciao e auguri Ross Ross anche a voi e poi abbiamo ciao da Vanessa da Novara accidenti da Novara seguono da tutta Italia eh ciao Vanessa, tanti saluti li salutiamo e vi salutano gioia e Daisy ciao gioia beach e poi andiamo a vedere un altro messaggino ciao da Stella wow ciao ciao Stella poi abbiamo eh ciao da Spello un’altra strella questa è un’altra eh una cosa questa è le stelle di Natale esatto e poi abbiamo Monica, si sente poco ah papà tieni vicino il microfono si sente adesso si sente meglio scusate non sono bravo a fare queste cose voi dai perché siamo in diretta noi eh siamo in diretta esatto eh poi abbiamo un altro saluto bravi questo gli dice bravo grazie Daniela Daniela e ne arrivano tantissimi fra poco ne leggiamo ancora ma eh bambini! Glielo facciamo uno scherzetto al comandante? Cosa dite? Glielo facciamo lo scherzetto al comandante? Lo facciamo lo scherzetto? Cosa devo dire? Mah oh bambini no ditelo voi scrivetelo voi scrivete se dobbiamo fare uno scherzetto al comandante si o no siate buoni io sono pronto per fargli uno scherzetto fate i bravi scrivetelo voi gli facciamo uno scherzetto. Vediamo cosa dicono. Sì! Monica figuriamoci va bene allora avete deciso voi eh? Io adesso ho una canzone famosissima scusa eh un attimo Fede non mi fare cantare no no tanto io tanto io qui visto che siamo a Natale siamo a Natale abbiamo portato il vestito rosso guarda infila pure un piede uno di qua no di là guarda un piede qui perfetto noi siamo in diretta e allora visto che è Natale e adesso facciamo una cosa alza il piede un attimo ecco facciamo passare infatti l’impermeabile pensi che piove? Alzi l’altro piede perfetto siamo attenzione questo rimane alla storia eh rimane alla storia bambini vesti il comandante li mettiamo il vestitore che si gonfia eccolo qui non so se infila pure un braccio benissimo bene mi sa che non collaboro più con la polizia perfetto allora adesso serve anche questa cosa qua mettila aspetta che mettiamo questa qui allora la canzone si chiama danza per la panza eh? Come si fa a ballare questa canzone? Scusa eh mettiamo questi in tasca ecco qua scusa eh perfetto l’hai fatto? Okay allora come si come si fa a ballare la canzone? La facciamo in diretta eh bambini voi la conoscete bene eh? Questo è un vestitore che si gonfia evviva allora quando io vi dico il giro della trottola alziamo la mano guardi che mettiamo via questo okay perfetto alziamo la mano e giriamo tutti intorno girare girare anche te girare gira gira perfetto tiri su eh qui c’è il volo dell’allo così con le mani le mani contro il muro poi c’è il passo del cammello andiamo avanti il grande roccheremo andiamo indietro poi c’è questa è la mia canzone si chiama stra per la panza se la balliamo in diretta qui eh? Alla polizia locale siamo pronti e allora tutti insieme la balliamo vai sono iscritto a danza l’ho fatto trippe era un po’ troppa a volte il troppo strocca mi sono iscritto a da questo è il risultato arrivi insegna e poi un applauso un applauso al comandante della polizia locale unione rincorre mare perfetto per dartigli il microfono se vuol replicare vuol dire che cosa aspetta scusa ecco qua solo che qui dentro è un gran caldo qui dentro dove mi hai messo bimbo bel cosa c’è qui il termosifone? La panza, la pancia scusa ma voglio vedere se ci sono dei messaggi eh andiamo a leggere vediamo appena qui aspetta questa no eh poi vediamo aspetta eh vediamo se ci sono dei messaggini bravissimi bravissimi poi qua dicono tanti auguri ragazzi questo è Vito e poi abbiamo Laura che dice siete bellissimi grazie il comandante comandante e poi e poi abbiamo grandi Silvia quindi son tutti messaggi che arrivano in diretta sulla pagina Facebook della polizia auguroni a voi alla polizia di del Rubicone tantissimi grazie poi mai visto scarpellini in questo stato e mai lo rivedrete Christian è Daniela Daniela cioè mai visto scherzettini perché lui si chiama scarpellini, cognome perfetto e poi fammi vedere se ci sono altri messaggi eh questo è quello di prima eh sto registrando Angelo anzi dobbiamo negoziare su questa registrazione poi qua dicono un saluto da ah Amalia saluto da Amalia ciao Maria fatti i saluti anche a te poi auguri alla nostra polizia auguri bene auguri con voi auguri alla polizia! Dai mi arrivano tantissimi fra poco nelleggiamo ancora perché noi dobbiamo anche giocare, dobbiamo regalar dei premi, dei premi dai dai che i regali sono importanti e allora attenzione perché per giocare c’è un numero di telefono voi dovete comporre questo numero tre tre otto ventitré sessantotto sette ottanta andare in diretta una delle paroline della lavagna, il cruciverba gigante esco dal mezzo sì e eh e poi si inizia in regalo è facilissimo io io bambini vi aiuto eh io li aiuto eh io vi aiuto eh quindi dai allora facciamo una cosa vi aspettiamo in diretta tre tre otto ventitré sessantotto sette che ecco intanto noi salutiamo i comandanti che si va a spogliare lo salutiamo ciao grazie un saluto al comandante e prendiamo la prima telefonata pronto pronto? Pronto? ciao come ti chiami? Allora io sono Elisa e sono la mamma di Vanessa da Novara wow ciao Elina ciao Lisa ciao Vanessa sei pronta per giocare? Sì gioca Vanessa però questo giro eh okay vai allora non so qua davanti Vanessa perfetto okay allora vi lascio lascio la parola alle nostre ragazze qua vedi guarda eh lascio la parola a loro eh vai vai ciao Vanessa per te Vanessa! Parla parla ciao piccola due euro allora ti faccio questa domanda le attraversano i pedoni a quindici lettere vediamo un po’ ma sei bravissima Bravissima! Hai vinto! Hai vinto hai vinto riceverai un nostro regalino di Natale. Grazie. Ciao ciao. Ciao. Grazie, ciao. Ciao ciao. Vai prendiamo un’altra telefonata. Ne prendiamo un’altra noi a sto punto la linea libera tre tre otto ventitré sessantotto sette ottanta. Linea libera, la paletta eh vai in linea libera. Aspettiamo le vostre telefonate perché abbiamo già regalato un premio eh noi ne vogliamo regalare altri perché dobbiamo compilare tutti i principi verbone eh quindi eh allora tre tre otto ventitré sessantotto sette ottanta poi sta per arrivare anche mi raccomando eh quindi eh pronti chi arriva anche Babbo Natale vai linea libera ci siamo vediamo forse è un po’ intasato intanto leggiamo anche un messaggino tre tre ah questo ha messo il numero di telefono guarda tre tre otto ventitré sessantotto sette ottanta bravo bravo è proprio quella ha ricordato riperti certo ripetiamo il numero anzi lo facciamo vedere lo facciamo vedere guardate lo facciamo vedere tre tre otto ventitré sessantotto sette ottanta. Pronto eccola qua altra chiamata. Pronto! Pronto? Ciao come ti chiami? Sono Adriana. Ciao Adriana da dove telefoni? Telefono da Cesena sono con Filippo che vuole giocare. Wow allora adesso la parola alle nostre poliziotte qua eh ciao Filippo! Saluta Fili ciao ascolta ti faccio questa domanda facile e facile facile ci obbliga a fermarci che cos’è? Cosa? Guarda quattro lettere non capisco non ho capito cosa hai detto ci obbliga a fermarci quattro lettere lo? Lo dillo te lo stop bravissima bravi solo tutti grazie ciao saluto la polizia ciao ciao ciao Filippo bravo bello il comandante molto bello il comandante scusa aspetta che te lo facciamo vedere eh scusa hai detto che è bello allora guarda te lo facciamo vedere ancora con la musica guarda a mamma vuoi chiedere qualcosa al comandante? Vuoi chiedere qualcosa? Bello il comandante così è molto meglio no però è inbroccato te ti sta guardando cazzo cioè ciao ciao ciao saluta Filippo dai allora prendiamo un’altra telefonata andiamo avanti? Andiamo avanti ma sta arrivando Babbo Natale? No perché noi abbiamo anche una pattuglia collegata qua eh sì abbiamo anche la pattuglia collegata eh domanda guardiamo sì c’è la pattuglia perché noi abbiamo eh siamo peggio della Rai abbiamo un sacco di telecamere, siamo collegati anche con le Marcello scusa non vado bene scusa eh Marcello ciao bimbi a bimbo bello ma io non ci vedo tanto qua perché abbiamo una pattuglia collegata ciao ciao bimbi ciao ciao bimbo bello ciao come state? Dove siete? Siamo qui stiamo pattugliando la gente all’autostrada alla quattordici ah allora ce la fate di a mettere il cellulare eh in orizzontale? Così vi vediamo meglio? Ecco qua perfetto aspetta eh aspetta non hai l’opzione che si sposta l’immagine eh vediamo se c’è vabbè tienilo così tiello così no? Qui abbiamo avete visto il comandante vestito col vestitone? Sì sì l’abbiamo visto perfetto bello il nostro comandante no eh dite chiedete pure qualcosa di grande a lei la parola tutto bene ragazzi? Bene bene una giornata tranquilla benissimo ho capito che siete assieme alla Polizia di Stato? No no siamo qui al Castello dell’autostrada anche insieme alla polizia di stato a controllare le strade va bene allora ne approfitto per dire eh che i nostri auguri si stendono naturalmente a tutti i nostri colleghi, polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza che come noi oggi sono per la strada a eh lavorare per tutti voi va bene ringraziamo tutti anche noi per la collaborazione ciao grazie ciao ciao bambini ciao ciao a tutti siamo vi lasciamo poi ci colleghiamo anche con un’altra pattuglia eh perché ci sono diverse pattuglie eh ma noi adesso continuiamo a regalare un po’ di premi eh? Continuiamo a regalare un po’ di prezzo è sempre quello eh tre tre otto ventitré settantasei sessanta qui c’è il nostro pulci verbone gigante eh no però Nadia intanto che arriva una telefonata lui collega facciamo provare riscaldare la pallina eh vediamo quanti palleggi attenzione ma oh schiaccia pure sotto vediamo vediamo vai vai oh oh ah tre tre vai abbiamo una telefonata pronto pronto? Pronto pronto pronto pronto? Ci senti? Oh si sente non ti sei pronto? Pronto? Niente niente non si sente vabbè noi andiamo avanti leggiamo un po’ di messaggini visto che ci siamo eh arrivano tanti messaggini allora qui dicono belli voi belli voi grazie grazie e poi abbiamo bravissimo Filippo che ha vinto bravo bravo tu veramente bravi questi bambini eh? E poi sono tutte bionde qua dicono sono tante tutte onde le abbiamo qua è un caso bionda, bionda, bionda tutte bionde tutte bionde e poi che abbiamo una telefonata pronto pronto? Allora ciao come ti chiami? Eh? Pronto? Ciao a tutti pronto? Anna Anna tieni basta la diretta Anna tieni basta la diretta ti ribassa la diretta e ascoltaci dal telefono pronto si senti Anna? Sì oh da dove telefoni Anna?


Fonte originale: Leggi ora la fonte