Assegno da 100.000 euro da benefattore per ‘Pane quotidiano’

(ANSA) – MILANO, 25 DIC – “Oggi faccio Babbo Natale ma porto
doni non miei. Una persona che conosco, che ha un’azienda, ha
donato 1.500 panettoni e un ex imprenditore, con la sua fondazione mi ha dato un assegno da 100.000 euro che ho in tasca
per Pane Quotidiano perché ha visto in tv quello che succede e
ha messo mano al portafoglio”. Lo ha detto il sindaco di Milano,
Giuseppe Sala, oggi tra i volontari di Pane Quotidiano a Milano.
    “E’ un Natale particolare per tutti: è ovvio – ha aggiunto il
sindaco – che dobbiamo abituarci a un bisogno che almeno in una
fase iniziale anche post pandemia sarà ancora più evidente”.
    “Le file fuori sono lunghe – ha detto Sala – ma la cosa che
consola è che le file dentro di persone che si danno da fare
sono altrettanto lunghe. Dobbiamo essere fieri di appartenere ad
una città che affronta il bisogno con tanta solidarietà perché
tanti di noi ancora si danno da fare”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte