Badesi, in spiaggia per attività motoria

(ANSA) – SASSARI, 06 MAG – E’ Badesi, in provincia di Sassari, il primo Comune della Sardegna ad aprire le spiagge nella fase 2 dell’emergenza coronavirus. Se, infatti, in tutta l’isola i litorali sono ancora blindati dall’ordinanza regionale, il sindaco Gian Mario Mamia ha deciso invece di aprire gli otto chilometri di arenile di pertinenza comunale, ma non per prendere la tintarella. “Ho interpretato alla lettera l’ordinanza del presidente della Regione. A Badesi non abbiamo parchi dove svolgere l’attività motoria. Il nostro parco naturale è la spiaggia, e mi è sembrato più che giusto consentire l’accesso ai nostri concittadini – spiega all’ANSA – Per quasi due mesi hanno rispettato rigorosamente le regole, è giusto che possano prendere una boccata d’aria: è un accesso regolamentato”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte