Bellaria Igea Marina. “Anch’io sono la Protezione Civile”, al via il progetto di Obiettivo Terra

Per quattro giorni, 12 giovani disabili dai 20 anni ai 26, avranno un ruolo attivo nella tutela dell’ambiente, del territorio e della collettività. Nello specifico saranno coinvolti nella simulazione di un incendio con intervento del modulo AIB e conseguente spegnimento e bonifica dell’area, in attività con i cinofili per ricerca disperso, in lezioni di Primo Soccorso con la Croce Rossa del distretto di Rimini. Visiteranno inoltre la Struttura Operativa 7° Reggimento Aviazione – Esercito “VEDA”, il gruppo di volo, il Nucleo Antincendio, la struttura Operativa Capitaneria di Porto di Rimini, concludendo con una visita del Faro ed escursione in motonave.
Il Campo Scuola, che coinvolgerà non solo giovani con disabilità, ma anche ragazzi normodotati ha il fine di favorire proprio l’inclusività tra questi, contribuendo alla conoscenza, anche se in termini essenziali, del Sistema Nazionale di Protezione Civile.

L’iniziativa è promossa dal Dipartimento della Protezione civile in collaborazione con Regioni, Organizzazioni nazionali e locali di Volontariato e con il supporto di numerose componenti e strutture operative del Servizio Nazionale. Nato nel 2007, il progetto ha lo scopo di realizzare un significativo investimento nelle attività di promozione della cultura di protezione civile con particolare riguardo alla prevenzione degli incendi boschivi.