Bellaria Igea Marina. “Consigliere alle pari opportunità a fasi alterne”, nota dei gruppi consiliari

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Si legge, su facebook che la Consigliera Cristina Belletti (PD), con delega in ambito provinciale alle pari opportunità ha espresso solidarietà al presunto aggressore, della signora Flaviana Grillo e questo ci lascia alquanto basiti accorgendosi che per lei vale la regola dell’alternanza delle emozioni e delle posizioni, un pendolo che scandisce limiti e contraddizioni del proprio essere rappresentante delle Istituzioni e referente delle pari Opportunità su scala provinciale.  Ai fiumi di inchiostro ed alle responsabili parole si lascia volentieri il posto come nel caso della consigliera PD Belletti Cristina  all’espressione della solidarietà al contrario. Beninteso che tutto dovrà essere chiarito dalle autorità competenti e non vogliamo puntare il dito contro nessuno, ma stando alla lettura dei giornali, il solo gesto di porre in essere una condotta forte, atipica, sopra le righe, anche solo potenzialmente aggressiva sulla pubblica via, di un uomo verso una donna, Flaviana Grillo, signora militante di un movimento politico locale, non è giustificabile anzi è degno di pubblica presa di distanza. La Belletti che ci ha abituato alle capriole, a mezzo dei social esprime  parole di apprezzamento  e solidarietà al presunto aggressore della signora Grillo, la quale sebbene sua avversaria politica è prima ancora donna e persona, a cui differentemente dalla consigliera pd, noi esprimiamo la doverosa vicinanza.   Non ci stupiscono in una società sclerotizzata certamente i diverbi, anche quelli più aspri generati dalla politica o da altre situazioni; ci stupisce che chi dovrebbe nei fatti e con concretezza e coerenza assolvere al ruolo istituzionale di rappresentante con delega le pari opportunità  dell’Istituzione della  Provincia  su questo fatto specifico, esprima la solidarietà al contrario. Si sa conta più un pacchetto di potenziali voti che la coerenza ancor più se figlia di un ruolo Istituzionale. Non mancheremo di dire e dimostrare alle nostre tante concittadine quanto possa essere poco credibile la consigliera nel ruolo che riveste a livello provinciale svilendo l’Istituzione stessa.

I consiglieri comunali dei Gruppi Consiliari

FI – EPI  – Obiettivo Comune – UDC

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com