BELLARIA IGEA MARINA. CONSIGLIO COMUNALE “BOLLENTE”: SCONTRO SUL TEMA SPIAGGE

Bellaria, consiglio comunale. E’ scontro sul provvedimento che imporrebbe a bagnini e chioschisti, richiedenti il rinnovo della concessione, di fornire, entro l’8 luglio, una fideiussione per continuare ad esercitare il proprio lavoro fino al termine della stagione. Una sorta di garanzia a copertura delle spese di rimozione dei manufatti dalla spiaggia in ottobre.

Nervosismo tra maggioranza ed opposizione, mutismo, accuse. L’opposizione ribadisce la volontà della maggioranza di andare avanti sulla strada dei bandi creando forti disagi agli operatori del settore turistico che lavorano nell’incertezza. Si auspica che quella data non rappresenti la “Caporetto” delle spiagge di questo tratto di costa.

Dal canto loro i gruppi di maggioranza affermano il loro impegno per la città attraverso un iter serio e trasparente, nel rispetto generale delle normative a tutela degli operatori turistici. Tutto ciò in assenza di una linea guida da parte del Governo, attesa oramai da troppo tempo.

 

Carmela Vigliaroli