Bellaria Igea Marina. Cyberbullismo, ieri il “SAFER Internet Day”

Ieri presso il teatro Astra di Bellaria Igea Marina tutti gli alunni delle classi Prime e Seconde medie dell’I.C. Bellaria hanno partecipato all’incontro “SAFER Internet Day” promosso dalla Polizia Postale di Rimini e dell’Ufficio Scolastico Territoriale, con il patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina.
Oltre 250 ragazzi hanno vissuto una intensa giornata per comprendere meglio i pericoli e i reati  che si possono celare dietro un utilizzo errato dei moderni mezzi di comunicazione e sapere come difendersi da episodi di cyberbullismo.
Tre ore di approfondite informazioni ascoltate con interesse  e partecipazione dai ragazzi  su tematiche spesso sconosciute agli adulti  che invece fanno parte della quotidianità dei nostri ragazzi, sovente on line e interconnessi con i moderni social senza consapevolezza dei rischi che si possono nascondere dietro una chat.
La polizia Postate, presente con tre preparatissimi membri, ha portato esempi pratici di fenomeni collegati  a piattaforme, chat, uso scorretto dei social e giochi on line: ha evidenziato i reati di frode, ricatti, sexiting, cyberbullismo, sexextortion ed altri ancora proiettando video e slide.
I ragazzi hanno partecipato molto attivamente  formulando tantissime domande e proponendo oltre 100 domande in bigliettini anonimi come richiesto da i poliziotti.
L’I.c. Bellaria in ottemperanza alle più recenti normative ha nominato una propria responsabile per il Cyberbullismo nella figura della giovane professoressa Lara Romano.
Carmela Vigliaroli
cvigliaroli@giornaledelrubicone.com