Bellaria Igea Marina. Furto in un albergo, scattano le manette per tre persone

Continua l’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori dei Carabinieri della Stazione di Bellaria. I Militari, al comando del Luogotenente Carica Speciale AMATO Antonio, e coadiuvati da una pattuglia della locale Polizia Municipale, hanno tratto in arresto tre individui, due uomini modenesi di 24 e 41 anni ed una donna romana di 32 anni, tutti pregiudicati, per furto aggravato in un hotel.

I tre, ieri alle 22 circa, sono stati intercettati dagli operanti subito dopo aver rubato una borsa contenente 100 euro e vari documenti e oggetti, dall’interno di un albergo di Viale Pinzon, ai danni di una albergatrice. Dopo un breve tentativo di fuga, i tre sono stati bloccati ed arrestati. Al termine degli atti, i tre sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione Di Rimini Principale in attesa del processo per direttissima.

Questa mattina all’udienza di convalida, l’arresto è stato convalidato; per la donna e il 41 enne sono stati disposti gli arresti domiciliari  presso il campo nomadi di Modena, e per il 24 è stato disposto il divieto di dimora nella provincia di Rimini, in attesa del processo fissato per il 26 p.v.

I Carabinieri di Bellaria, continueranno a prestare la massima attenzione alla specifica tipologia di reati, in aumento nel periodo estivo, organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi al fine di incrementare la percezione di sicurezza e legalità tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.

 

 

Compagnia dei Carabinieri di Rimini