BELLARIA IGEA MARINA. IL “FLOP” DELLA BANDIERA NERA

Qualcuno ci avrà fatto caso, qualcuno no. Decine di bandiere nere dei pirati dovevano sventolare sui pennoni degli stabilimenti balneari di Bellaria Igea Marina durante lo scorso weekend, ma nessun riscontro.

Nemmeno gli operatori di spiaggia hanno capito da chi sia partito il suggerimento per questa forma di protesta contro le cosiddette evidenze pubbliche, le aste con le quali verranno riassegnati gli stabilimenti balneari. Un segno di lutto e di protesta da ripetere per tre giorni, ma di bandiere nere nemmeno l’ombra.

La presidente della Cooperativa bagnini Giorgia Valentini parla di un volantino anonimo con l’invito ad aderire, ma la poca chiarezza ha fatto fallire l’iniziativa, lanciata anche sui gruppi Facebook bellariesi.

 

Carmela Vigliaroli

c.vigliaroli@alice.it