Bellaria Igea Marina. Palacongressi, Il 2018 riparte dai traguardi raggiunti dalle gestioni Bell’Atavola e Bim Servizi

La stipula di un nuovo contratto di affitto, avvenuta a fine dicembre direttamente con la proprietà, ha ufficialmente sancito il prosieguo della gestione del Palacongressi Bellaria Igea Marina firmata Bim Servizi S.r.l.: la società costituita da Confartigianato della Provincia di Rimini, Commercio Turismo e Servizi S.r.l. (società facente capo a Confcommercio di Bellaria Igea Marina), Cooperativa Bagnini di Bellaria Igea Marina S.r.l. e Turismhotels Società Cooperativa S.r.l. (cooperativa promossa da AIA Federalberghi di Bellaria Igea Marina) continua quindi le sue attività al timone della struttura.

Dopo le comprensibili criticità vissute con la transazione di fine dicembre (quando è scaduto il bando comunale che legava la Bim Servizi al Palacongressi), tutto lo staff si è rimboccato le maniche e sta lavorando per ripartire da quei piccoli grandi traguardi raggiunti grazie all’impegno delle categorie economiche che, in questi anni, hanno raccolto la sfida del Palacongressi”, spiega il Presidente di Bim Servizi Daniele Vorazzo.

Confermati e svolti positivamente nell’ultimo mese l’”Apericena del podista”, la tradizionale Festa di Carnevale dedicata alla terza età,  “Green for life”, la conferenza sul risparmio energetico organizzata da Confcommercio, la mostra espositiva giocattoli Basile,  la mostra show room per gli addetti del settore giocattoli ed estivi Sacar, oltre che la tappa pre-elettorale del Movimento 5 Stelle (l’unica in Regione, dodici in tutta Italia) alla presenza di Luigi Di Maio. Già programmate, tra le altre, la Convention Aia Federalberghi dall’8 all’10 marzo, la Festa dei 100 giorni  il 27 marzo e, soprattutto, dal 6 all’8 aprile, l’apprezzato evento-mostra “Manidoro”. A questi si aggiungeranno presto altri appuntamenti di spicco; già annunciata per il mese di settembre, ad esempio, l’attesa assemblea elettiva dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose, che porterà al Palacongressi circa 2.000 presenze.

Come detto, alla fine di dicembre è terminata la ‘prima’ gestione targata Bim Servizi, quella nata a maggio 2016 con l’aggiudicazione del bando comunale.

Un anno e mezzo”, continua Vorazzo, “durante il quale la società ha seguito linee programmatiche ben precise: ponendo la struttura al centro di un progetto per l’intera comunità di Bellaria Igea Marina, sostenendo associazioni ed aziende del territorio, rilanciando l’immagine del Palacongressi ed intervenendo in modo significativo in termini di miglioramento e manutenzione. In totale, da maggio 2016 a dicembre 2017, Bim Servizi ha investito 158.000 euro per la riqualificazione della struttura e per l’acquisto delle attrezzature necessarie allo svolgimento degli eventi.”

 “Cifre significative”, aggiunge l’Amministratore Delegato e Direttore della struttura Luca Capriotti, “che trovano riscontro nella qualità della programmazione, per la quale, alla semplice logica del profitto, abbiamo preferito strategie legate alla differenziazione, alla creazione di indotto per tutta Bellaria Igea Marina e alla destagionalizzazione, con un occhio di riguardo per gli eventi espressione del territorio attraverso l’applicazione di tariffe agevolate.”

Il Palacongressi, che vanta sale con capienze variabili da 67 a 1.250 posti, da novembre 2013 ad aprile 2016 è stato gestito in un primo tempo dall’Associazione bellariese Bell’Atavola.

Se si considera l’intero periodo novembre 2013 – dicembre 2017”, sottolinea il Direttore, “l’impegno delle nostre categorie economiche ha consentito al Palacongressi cinquanta mesi continuativi di attività, per 342 eventi e oltre 125.000 partecipanti: un indotto totale a beneficio di Bellaria Igea Marina”, conclude, “misurabile in circa 176.500 presenze sul territorio.”

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com