BELLARIA IGEA MARINA. Ricomincia la stagione della Gut: progetto giovane, entusiasmo e voglia di sorprendere

E’ ripartita da poco più di un mese la prima squadra femminile dell’Idea Volley dopo un’estate a
dir poco turbolenta che ha portato tanti cambiamenti, in primis l’addio di Luca Nanni che ha
sposato il progetto del VolareVolley Benevento e l’arrivo sulla panchina bellariese di Daniel
Balzani; dopo la scelta del nuovo coach è stato invece il momento di ridefinire l’organico dopo i
molti addii tra le giocatrici dello scorso biennio: insomma un po’ per scelta un po’ per necessità la
Gut ha deciso di dar vita a un progetto giovane promuovendo in prima squadra molte delle
ragazze del vivaio che tanto bene avevano fatto nel settore giovanile bellariese.
Ad affiancare la confermata palleggiatrice Armellini ci sarà la classe 2003 Alice Venghi, prodotto
del vivaio Bvolley, anno scorso nella squadra di serie D bellariese allenata da Gentili: saluta invece
Ilenia Fortunati; stesso percorso per il giovanissimo libero Camilla Ioli: classe 2005, grinta da
vendere e pronta ad affiancare D’Aloisio chiamata a confermarsi tra le grandi dopo due anni di
gavetta alle spalle di Loffredo.
Solo una perdita ma di peso nel reparto dei centrali: Ricci sceglie di misurarsi con un campionato
di categoria superiore e al suo posto sale dalla selezione di serie D la 2002 Aurora Bacchini,
bellariese doc che ha fatto tutta la scalata nelle giovanile Bvolley e ora è pronta al grande salto
nella serie C dove affiancherà le confermate compagne di reparto Astolfi e Zammarchi.
Reparto delle bande rinnovato quasi totalmente; l’unica conferma è infatti quella di Aurora
Agostini che tra crociati rotti e lockdown è pronta a dimostrare tutto il suo valore per l’attacco
bellariese; non sarà facile sostituire giocatrici del calibro di Giulianelli, Diaz e Bucella: ci
proveranno la 2005 Giulia Paolucci, la 2002 Aurora Palermo e la 2005 Maria Strada (l’unica ad aver
già tastato il parquet di casa con la serie C), tutte e tre provenienti dalla serie D targata Gentili.
Ultima conferma per l’opposto Tosi Brandi: la classe 1999 riminese dovrà fare da chioccia alle tanti
giovani arrivate nel gruppo e ricoprirà anche il ruolo di capitano per questa stagione.
Tante dunque le novità dunque in Viale Ennio e tanto il lavoro da fare per il nuovo coach ed il suo
staff, sia in campo che a livello di spogliatoio. Ma nonostante tutto, le giovani bellariesi hanno gia’
saputo dimostrare di non voler far la parte della squadra già condannata; nella prima amichevole
dell’anno è arrivato un importante seppur rocambolesco successo per 3-2 contro l’esperta Massa
Lombarda, squadra che gioca per ben altri obiettivi: una bella iniezione di fiducia per le giovani di
Balzani che hanno poi bissato il successo anche nella seconda amichevole stagionale contro la più
giovane Libertas Volley Forlì (4-0 il finale); le bellariesi scenderanno in campo anche contro Cervia,
altro test importante per capire a che punto si trovano e per capire se sarà possibile, a mano a
mano, alzare sempre più l’asticella degli obiettivi stagionali.