Bellaria Igea Marina. Settimana delle STEM (Science, Thecnology, Engeneering, Math): Sulle vie della scienza, percorsi per imparare, percorsi per educare

 

Quando la buona scuola chiama, gli alunni prontamente rispondono!

Accade nella  Scuola secondaria di primo grado “A. Panzini” dell’IC Bellaria  dove,  per il terzo anno consecutivo, ci si  è incamminati Sulle vie della Scienza. E’ questo il titolo scelto dall’Istituto per la settimana dedicata all’approfondimento scientifico, che avrà  lo scopo di avvicinare i ragazzi al mondo delle scienze sperimentali.  Gli alunni anche quest’anno sono stati chiamati a produrre  approfondimenti attraverso ricerche, a  realizzare poster, plastici e modelli nell’ottica di una scuola che guida a fare per imparare. I ragazzi si sono messi alla prova studiando, organizzandosi e preparandosi ad illustrare ad un “pubblico” reale, costituito dai propri compagni di scuola ed alunni delle scuole primarie di Bellaria-Igea Marina, come è fatto l’uomo e il mondo che lo circonda.

Grazie all’impegno di studenti e docenti, la scuola si è trasformata negli ultimi mesi in una grande officina  delle STEM. Da martedì 13 marzo a martedì 20 corrente mese tutti gli elaborati prodotti saranno esposti nella Biblioteca/Aula 3.0  della scuola, per quella che è stata battezzata la SETTIMANA DELLE STEM.

Alunni, Dirigente e insegnanti sono lieti di invitare tutti a visitare la mostra. I nostri esperti, gli studenti, vestiranno i panni delle guide  che illustreranno dettagliatamente  ai visitatori i lavori realizzati partendo dalle motivazioni che hanno portato alla scelta di un determinato percorso. Sarà come fare un viaggio attraverso il corpo umano, visitandone l’apparato scheletrico, gli  organi che lo compongono e le rispettive funzioni,  soffermandosi a riflettere su quanto una corretta alimentazione ed uno stile di vita sano possano essere determinanti nel mantenere il nostro corpo in buona salute.  L’osservazione di  fenomeni fisici e chimici naturali e non che ci circondano, ci trasporterà invece nel meraviglioso mondo della natura.

Anche quest’anno il progetto  ha offerto ai ragazzi  una preziosa opportunità: mettersi in gioco in prima persona per collaborare alla realizzazione di un progetto comune, per arricchirsi vicendevolmente in un’ottica di scambio tra classi e fare della scuola non solo un ambiente di apprendimento  coinvolgente e gratificante, ma anche  centro di crescita relazionale.

 

Piergiorgio Rinaldi

Docente  Vicario IC Bellaria Igea Marina