BELLARIA IGEA MARINA. UN PROGETTO PER L’EX COLONIA ROMA

Il progetto è di Martina Fabbri, neo laureata in Ingegneria edile architettura all’Università di Bologna. Un lavoro di 10 mesi, una Tesi dal titolo “Salviamo il relitto. Nuova vita per la Colonia dei Ferrovieri di Bellaria Igea Marina”.

Il progetto punta alla rifunzionalizzazione dell’intero complesso di cui fa parte la Colonia Roma (alias dei Ferrovieri) da tempo abbandonata, e punta alla trasformazione in un polo scolastico legato al turismo e arricchito con spazi pubblici e centri culturali. Punta di diamante del lavoro, la spettacolare sala cinema all’aperto su una delle terrazze, con vista mare.

Una Tesi, dice la ragazza, realizzata attraverso opinioni e sondaggi tra i cittadini bellariesi impiegati nei settori turistico e scolastico. 45 tavole con disegni architettonici, schizzi, modellazioni tridimensionali e rendering, il tutto completato da informazioni tecniche utili per l’attuazione a cui è arrivata dopo approfonditi studi e ricerche storiche del complesso.

La struttura è di proprietà privata, per cui spetta ai privati la scelta della destinazione futura della stessa.

 

Carmela Vigliaroli