Berlino fa la storia, premi genderless non attore/attrice

Il festival di Berlino sarà genderless: saranno aboliti i premi al migliore attore e alla migliore attrice per sostituirli con migliore ruolo protagonista e migliore ruolo secondario. E’ la prima volta che succede in un festival. “Non separare più i premi nella professione di attore secondo il genere sessuale è un segnale verso una maggiore consapevolezza di genere nell’industria cinematografica” hanno detto i curatori del festival Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian. Il festival di Berlino del 2021 si terrà in presenza nonostante la pandemia del covid-19. Lo hanno comunicato oggi i due curatori. La Berlinale si terrà quest’anno dall’11 al 21 febbraio prossimo con speciali misure di sicurezza. Dal primo settembre comincia l’iscrizione dei film al festival. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte