Bielorussia: proteste in varie città in ordine sparso

(ANSA-AFP) – MINSK, 07 DIC – L’opposizione è tornata in
piazza in Bielorussia nella prima domenica di dicembre dopo
quasi quattro mesi di manifestazioni contro la rielezione del
presidente Alexander Lukashenko.
    I video sui social media hanno mostrato piccoli gruppi di
manifestanti riuniti nelle piazze mentre altri marciavano
attraverso la capitale Minsk con le bandiere rosse e bianche
dell’opposizione.
    In contrasto con le proteste di massa della domenica che
hanno avuto luogo dal voto di agosto, l’opposizione ha cercato
per settimane di sventare un inasprimento della repressione
organizzando numerose proteste minori.
    La polizia di Minsk ha detto che circa 300 persone sono state
prese in custodia dalla polizia durante le proteste a Minsk.
    “Ogni marcia è un promemoria che i bielorussi non si
arrenderanno. Non permetteremo che i nostri diritti vengano
portati via e che sia chiuso un occhio sui crimini commessi”, ha
scritto Tikhanovskaya, 38 anni, sul suo canale Telegram
dall’esilio.
    Tikhanovskaya è fuggita in Lituania, membro dell’UE, subito
dopo le elezioni di agosto e ha ricevuto il sostegno di diversi
leader occidentali, che si rifiutano di riconoscere i risultati
delle elezioni. (ANSA-AFP).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte