Bonafede, ‘Terremoto sulle toghe, serve risposta istituzioni’

Rischia lo scioglimento la Giunta dell’Associazione nazionale magistrati, dopo la pubblicazione delle ultime intercettazioni nell’ambito dell’inchiesta che ha travolto l’ex presidente dell’Anm Luca Palamara. Si dimettono i rappresentanti in giunta di Area e Unicost, il presidente Luca Poniz e il segretario Giuliano Caputo. All’interno della Giunta resta solo la corrente di Autonomia e Indipendenza. Domani il consiglio del Comitato direttivo centrale. “Il vero e proprio terremoto che sta investendo la magistratura italiana dopo il cosiddetto ‘caso Palamara’ impone una risposta tempestiva delle istituzioni”, scrive su Facebook il ministro della Difesa, Alfonso Bonafede.


Fonte originale: Leggi ora la fonte