Borsa: Europa ben intonata, Milano +1,8%

Le Borse europee sono ben intonate in attesa dell’intervento della presidente della Bce, Christine Lagarde, al parlamento europeo. Dopo i dati positivi sulla crescita dei profitti industriali cinesi, gli investitori si concentrano sul confronto tra i candidati alla presidenza degli Stati Uniti e su quello tra Regno Unito e Ue sulla Brexit. In lieve rialzo l’euro sul dollaro a 1,1644 a Londra.
    L’indice d’area Stoxx 600 guadagna l’1,7%. Avanzano Francoforte (+2,6%), Milano (+1,8%), Parigi (+1,7%), Madrid (+1,3%) e Londra (+1,2%). Nel Vecchio continente volano le banche (+4%) dove si mette in mostra Hsbc (+9%).
    A Piazza Affari sono ben intonate Unicredit e Mediobanca (+4%). In forte rialzo anche Cnh (+4,5%), Amplifon (+4,3%) e Saipem (+4,1%). In fondo al listino principale Atlantia (-0,9%), dopo l’ultimatum del governo su Aspi, e Diasorin (-0,8%). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte