Camionista minaccia collega per precedenza, denunciato

(ANSA) – BOLOGNA, 15 GIU – Prima un diverbio per una mancata precedenza, condito da insulti e minacce con un’asta di ferro, poi la scoperta che i due litiganti erano in realtà vecchi amici, che fanno pace e si abbracciano. E’ la scena cui hanno assistito l’altra mattina gli agenti della Polizia Locale Reno Galliera, intervenuti nei pressi dell’Interporto di Bentivoglio, nel Bolognese, per una lite tra due camionisti.
    Alla fine, nonostante la riappacificazione, per il 55enne bolognese autore delle minacce è scattata una denuncia per il porto illegale dell’asta di ferro, che conservava nel vano portaoggetti del camion. A causa della precedenza non data, l’uomo aveva inseguito il collega e, dopo averlo sorpassato e costretto a fermarsi, lo aveva affrontato brandendo la spranga metallica. Le pattuglie della Polizia Locale sono intervenute praticamente in tempo reale, interrompendo la lite e intimando al 55enne di posare l’arnese e spostare il proprio autocarro per consentire alla circolazione di riprendere regolarmente.
    Solo dopo alcuni minuti, passata la concitazione, i due si sono resi conto di essere amici di vecchia data che nella foga del momento non si erano riconosciuti. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte