Camorra, maxi blitz del Ros a Napoli: arrestati tre fratelli del senatore Cesaro

Ci sono anche i tre fratelli del senatore di Forza Italia Luigi Cesaro nell’inchiesta condotta dai carabinieri del Ros sulle ramificazioni dei clan camorristici Puca, Verde e Ranucci, attivi nella zona di Sant’Antimo, nella periferia settentrionale di Napoli. I militari stanno eseguendo una misura cautelare a carico di 59 indagati accusati di numerosi reati tra i quali associazione mafiosa, concorso esterno, corruzione elettorale, estorsione e turbata libertà degli incanti.

 La misura degli arresti domiciliari è stata eseguita nei confronti di Aniello e Raffale Cesaro, entrambi già coinvolti in un’altra inchiesta su presunte collusioni con la camorra. In carcere invece va un terzo fratello, Antimo, patron del centro di analisi Igea di Sant’Antimo.



Fonte originale: Leggi ora la fonte