Cassa in deroga ancora a rilento: pagata solo a 57.975 beneficiari

MILANO – Procede ancora a passo molto lento il pagamento della cassa integrazione in  deroga. Fi no al 3 maggio le domande, determinate dalle singole regioni e inviate all’Inps per autorizzazione al pagamento, sono state 173.565. Di queste 85.046 sono state autorizzate dall’Inps e 29.600 sono state pagate a una platea pari a 57.975 beneficiari. La regione che è più indietro nell’invio delle domande all’Inps è la Lombardia con appena 37 domande decretate e 33 autorizzate dall’Inps.

Per quanto rigurarda invece la cassa integrazione ordinaria. I beneficiari complessivi di cassa e Assegno ordinario, sono 8.092.987. Tra questi 5.262.131 hanno avuto ‘l’importo anticipato dall’azienda con conguaglio Inps, mentre  2.830.856 avranno  il pagamento diretto da parte dell’Inps. Per la cassa integrazione ordinaria i lavoratori beneficiari sono 5.205.442. Di questi, 3.760.181 lavoratori hanno già ricevuto l’anticipo dalle aziende con conguaglio Inps e 1.445.261 hanno ricevuto il pagamento diretto dall’Inps.



I beneficiari dell’assegno ordinario, sono 2.887.545 beneficiari. Di queste domande, 1.501.950 risultano essere con pagamento a conguaglio già pagate, e e 1.385.595 con pagamento diretto. Le domande attualmente in istruttoria sono 120.000. Di queste 54.300 sono già state autorizzate


Fonte originale: Leggi ora la fonte