Cdp, dal 6/5 al via rinegoziazione mutui

(ANSA) – ROMA, 27 APR – Dal 6 maggio parte il nuovo piano di rinegoziazione dei mutui lanciato da Cassa Depositi e Prestiti per Comuni, Province, Città metropolitane, Unioni di Comuni, Comunità Montane, Regioni e Province Autonome. Lo annuncia Cdp in una nota nella quale ricorda che l’operazione coinvolgerà circa 7.200 enti territoriali per complessivi 135.000 mutui rinegoziabili e potrà liberare risorse fino a 1,4 miliardi di euro. L’operazione – sottolinea Cassa depositi e prestiti- consentirà agli enti di liberare risorse immediatamente utilizzabili sul territorio, che potranno essere destinate anche agli interventi necessari a far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-19. E’ stata pubblicato sul sito internet la Circolare che rende pubbliche le modalità operative per procedere alla rinegoziazione.
    In vista dell’avvio della rinegoziazione dei mutui, Cdp, Anci, Ifel e Upi hanno organizzato inoltre un ciclo di seminari via web, suddivisi su base territoriale, che partiranno dal prossimo 30 aprile.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte