CESENA. Controlli a raffica della Polizia: 15 persone senza documento d’identità e 40 grammi di cannabis nascosta tra le siepi del parco

 

Intensi controlli della Polizia a Cesena nella giornata di venerdì, disposti dal questore Lucio Aprile. Ad essere coinvolte, le pattuglie del Commissariato, della Squadra Mobile della Questura di Forlì, della locale Polizia Municipale e del Reparto Prevenzione Crimine.

Ad essere monitorate le zone caratterizzate da fenomeni di degrado, frequentate da persone dedite ad attività illecite: in particolare le aree della Stazione Ferroviaria, dell’Ex Zuccherificio e dei parchi.

Identificate una cinquantina di persone, alcune delle quali già note alle forze dell’ordine: quindici di loro, sprovviste di valido documento di riconoscimento. Queste ultime sono state accompagnate al Commissariato di pubblica sicurezza per essere sottoposte a rilievi foto-dattiloscopici, al fine di accertarne l’esatta identità. All’esito degli accertamenti, sono state messe a disposizione dell’Ufficio Immigrazione e dell’Ufficio Misure di Prevenzione per ulteriori approfondimenti e l’adozione di eventuali provvedimenti nei loro confronti.

Inoltre, è stato individuato e denunciato alla Procura della Repubblica di Forlì, un trentenne, cittadino senegalese, per violazione della disciplina dell’immigrazione, non avendo rispettato l’ordine emesso dal Questore di Forlì- Cesena, con il quale gli era stato intimato di lasciare il territorio nazionale.
Rintracciato un cinquantacinquenne cittadino tunisino, colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla locale Procura della Repubblica, dovendo espiare una condanna a tre anni e otto mesi di reclusione, per reati di maltrattamenti e violenza sessuale in ambito familiare. Lo straniero si trova adesso in carcere a Forlì.
Infine, in uno dei parchi controllati, nascosto tra le siepi, è stato rinvenuto e sequestrato un involucro contenente quaranta grammi di sostanza stupefacente del tipo cannabis, unitamente a un bilancino di precisione e materiale di confezionamento delle dosi, per l’attività di spaccio.