Cesena. Interdittiva anti mafia per azienda operante sul territorio

Nei confronti della ditta edile Pu.Ma di Vincenzo Marrapodi, con sede al confine tra i territori di Cesenatico e di Gatteo, è stato preso un provvedimento unico. La Prefettura ha varato una “interdittiva anti mafia”. A fare scattare le indagini il collegamento con il calabrese arrestato lo scorso maggio con l’accusa di aver fatto da testa di ponte con la Costa d’Avorio per operazioni di corruzione.