CESENATICO. 86enne contromano sulla SS. 16 “Adriatica”, i Carabinieri gli revocano la patente

 

NELLA MATTINA DI IERI, 28 SETTEMBRE 2020, MILITARI DELLA STAZIONE CARABINIERI DI
SOGLIANO AL RUBICONE (FC), MENTRE PERCORREVANO QUESTA SS. 16 “ADRIATICA” CON
DIREZIONE DI MARCIA RAVENNA-RIMINI, GIUNTI ALL’ALTEZZA DELLO SVINCOLO “VILLAMARINA”
NOTAVANO CHE NELL’OPPOSTA CARREGGIATA, OVE SI ERA FORMATA UNA LUNGA COLONNA DI
AUTOVETTURE A CAUSA DI LAVORI DI MANUTENZIONE DEL MANTO STRADALE, VI ERA
UN’AUTOVETTURA BMW 320, IL CUI CONDUCENTE AVEVA INVERTITO REPENTINAMENTE IL SENSO
DI MARCIA, AL FINE DI EVITARE L’INGOMBRO STRADALE, PROCEDENDO, QUINDI, DI FATTO IN
CONTROMANO. PERTANTO, IMMEDIATAMENTE, I PREDETTI MILITARI OPERANTI, AVVERTITO IL
PERICOLO ED AL FINE DI SCONGIURARE GRAVI CONSEGUENZE DERIVANTI DALLA PERICOLOSA
CONDOTTA DI GUIDA DELL’UOMO, DALL’OPPOSTA CARREGGIATA DI MARCIA SCAVALCAVANO, A
PIEDI, LO SPARTITRAFFICO, E BLOCCAVANO TEMPESTIVAMENTE L’ANZIANO CONDUCENTE CHE,
NELL’EFFETUARE IL CAMBIO DI DIREZIONE, AVEVA GIA’ URTATO ALTRO VEICOLO FERMO IN
COLONNA, PROCURANDO SOLO LIEVI DANNI AI MEZZI.

L’UOMO, OTTANTASEIENNE RESIDENTE A CESENA (FC) NON HA RIPORTATO LESIONI, COSI’ COME GLI ALTRI CONDUCENTI COINVOLTI. ALLO STESSO, SANZIONATO AI SENSI DELL’ART. 176 COMMI 1 ° – 19 ° E 22 ° DEL C.D.S. (COMPORTAMENTI DURANTE LA CIRCOLAZIONE SULLE AUTOSTRADE E SULLE STRADE EXTRAURBANE PRINCIPALI) E’ STATA REVOCATA LA PATENTE DI GUIDA, MENTRE IL VEICOLO E’ STATO SOTTOPOSTO A FERMO AMMINISTRATIVO.