Cesenatico. Aggressione all’anziano 87enne, si aggravano le condizioni di salute. Confermato il carcere per la nipote

Sempre più preoccupanti le condizioni di Alfredo Benini, l’87enne ipovedente aggredito nel giardino della sua abitazione lo scorso 15 ottobre. Dopo l’accaduto è stato ricoverato presso l’ospedale Bufalini di Cesena per un lungo periodo, sottoponendosi ad una operazione chirurgica e in seguito trasferito all’ospedale di Cesenatico per la lungodegenza. In seguito Benini è stato nuovamente trasferito presso una residenza protetta di Viserbella, dove è rimasto poco a causa di una polmonite che lo ha costretto al ricovero nell’ospedale Infermi di Rimini. Attualmente l’anziano è nella sua abitazione in cui sono stati predisposti presidi sanitari e le sue condizioni si sono decisamente aggravate. L’uomo è ormai in stato di incoscienza ed intubato.

Nel frattempo la nipote dell’87enne, Paola Benini, accusata di tentato omicidio aggravato dello zio, rimane in carcere a Forlì dopo l’arresto avvenuto lo scorso 17 febbraio. A nulla è valsa la richiesta degli avvocati difensori della donna al tribunale del riesame di misure alternative al carcere. Una sorta di conferma a quanto sostenuto dalla pm Sara Posa, dal gip Giorgio Di Giorgio e dalle indagini dei carabinieri.