Cesenatico. Bando pubblico per la gestione in concessione del servizio di prenotazioni alberghiere: scaduto il termine di presentazione offerte

Giovedì 22 febbraio 2018 è scaduto il termine entro il quale gli interessati avrebbero dovuto presentare offerte per partecipare al bando pubblico per la gestione in concessione del servizio di prenotazioni alberghiere presso l’ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Palazzo del Turismo “Primo Grassi”, per il quadriennio 2018-2021.

Non sono pervenute offerte e dunque il bando è andato deserto.
Dopo un primo bando deserto nel mese di settembre e nonostante le modifiche introdotte nella stesura del nuovo bando, con anche l’impegno di cofinanziare iniziative e progetti, anche quest’ultimo non ha registrato operatori turistici interessati.

Nei prossimi giorni verranno valutate le migliori azioni da intraprendere, per dare comunque risposta a quanti si rivolgeranno all’ufficio IAT per le prenotazioni alberghiere: infatti, seppure il segmento sia in netta diminuzione, poiché le abitudini di acquisto siano orientate al web, sarà opportuno creare un canale per rendere visibile l’offerta ricettiva di Cesenatico.
Così rimarca l’Assessore al Turismo Gaia Morara: “Certo è che questo servizio, anche se da più parti viene definito necessario per l’organizzazione turistica della città, alla stretta finale di un bando pubblico non vede alcun soggetto farsi avanti per gestirlo”.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com