Cesenatico. Cadavere nelle acque della Darsena, esclusa l’ipotesi di omicidio

Questa mattina intorno alle 8,45, nelle acque della Darsena di Cesenatico, nello spazio tra le imbarcazioni, è stato ritrovato il cadavere di un uomo di 50 anni, il cesenaticense Davide Simonetti. Esclusa l’ipotesi di omicidio, si suppone che l’uomo, con problemi di alcol, sia inciampato sulla barca e sarebbe affogato dopo essere caduto battendo la testa.

Immediatamente sono giunti sul posto i sanitari del 118 con ambulanza e auto medicalizzata, i militari della Capitaneria di Porto, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco. L’intera area è stata transennata per consentire tutti i rilievi del caso.