Cesenatico. Caso Steven Babbi, il Presidente della Repubblica premia i titolari della Siropack

I titolari della Siropack di Cesenatico, Barbara Burioli e Rocco De Lucia, hanno ricevuto lunedì scorso una della massime onorificenze in Italia, quella di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. La nomina, ricevuta dalle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale, è il giusto riconoscimento per il sostegno dato al loro dipendente Steven Babbi, colpito da un gravissimo tumore da quando aveva 11 anni.

Da Burioli e De Lucia un ringraziamento al capo dello Stato “per le Sue parole e la Sua sensibilità, che ci spronano a proseguire il nostro impegno, al fianco di Steven, in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche”.

Steven Babbi, 22enne affetto da un sarcoma di Ewing che lo ha costretto ad assentarsi spesso dal lavoro per seguire terapie, si era ritrovato – dallo scorso 11 settembre – senza indennità di malattia, da parte dell’Inps, avendo superato i 180 giorni di assenza dal lavoro previsti dalla legge. Nella maggior parte di questi casi, purtroppo, il lavoratore perde il lavoro o comunque se lo conserva, lo conserva a stipendio zero.

I titolari della Siropack di Cesenatico hanno continuato  e tuttora continuano, ad erogare uno stipendio non dovuto per legge al dipendente in malattia. L’onorificenza, si legge nelle motivazioni, arriva “per la straordinaria prova di umana generosità e sensibilità a sostegno di un loro dipendente gravemente malato e privo della copertura previdenziale”. Burioli e De Lucia guidano la ditta specializzata in sistemi di imballaggio per il settore agroalimentare e farmaceutico.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com