Cesenatico. Controlli dei carabinieri sul territorio, denunciate tre persone

Nel corso degli ultimi giorni, i Comandi dipendenti, nell’ambito del controllo delle persone che si aggirano con fare sospetto, soprattutto in orari notturni, hanno denunciato in stato di libertà tre persone.

Nel primo caso, un ventenne pakistano, disoccupato, domiciliato in Ravenna, è stato deferito dai militari dell’Aliquota Radiomobile per il reato di soggiorno illegale sul territorio nazionale perché, identificato nella serata di lunedì 8 durante un controllo stradale, in via Litorale Marina di Cesenatico, a bordo di autocarro, di proprietà e condotto da proprio connazionale trentaduenne, regolare sul territorio e residente nel modenese, gli veniva notificato il decreto di  espulsione emesso dal Prefetto della Provincia di  Forlì – Cesena con l’intimazione a lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni.

Nella stessa giornata è stato denunciato dai medesimi militari per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità un quarantatreenne rumeno, in Italia senza fissa dimora, disoccupato, pluripregiudicato per reati vari. A seguito di controllo persone gravitanti nei pressi della Stazione FS di Cesenatico, lo stesso, colpito da provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale per motivi di pubblica sicurezza, veniva fermato ed identificato. Emergeva, quindi, che l’uomo ometteva di adempiere entro dieci giorni dalla data della notifica di tale provvedimento e, di conseguenza, sono state avviate le procedure finalizzate all’espulsione dello stesso, d’intesa con i competenti uffici della Questura di Forlì – Cesena.

Sempre i militari dell’ Aliquota Radiomobile, al termine degli accertamenti, hanno denunciato per i reati di soggiorno illegale sul territorio nazionale e guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre che sanzionato amministrativamente per guida senza patente perché revocata, un trentaseienne marocchino,  residente a Savignano sul Rubicone, celibe, pluripregiudicato per reati vari. L’uomo, identificato nel corso della nottata del 04 gennaio scorso, in via delle Nazioni,  mentre era a bordo di autovettura Lancia Y, risultava privo di permesso di soggiorno perché revocato. Inoltre, veniva sorpreso, con tasso alcolemico di 1,44 g/l, privo di patente in quanto revocatagli e quindi il veicolo sottoposto a fermo amministrativo per 3 mesi. Sono state avviate le procedure finalizzate all’espulsione dello stesso, d’intesa con i competenti uffici della Questura di Forlì – Cesena.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com