CESENATICO. Dal 1 ottobre nuovo orario alla stazione ecologica con apertura anche la domenica

 

Per venire maggiormente incontro alle esigenze delle famiglie, avrà un orario più esteso durante la settimana e nel week end osserverà l’orario continuato il sabato (8-19 in inverno e 8.30-19.30 in estate) e l’apertura domenicale per mezza giornata per tutto l’anno al mattino (9-12).

Nuovo orario stazione ecologica di via Mesolino 

orario estivo: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 14.30; martedì e giovedì dalle 13,30 alle 18,30; sabato: 8.30-19.30 e domenica 9-12.

orario invernale: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 15; martedì e giovedì dalle 12,30 alle 17,30; sabato: 8-19 e domenica 9-12.

L’orario invernale rimarrà in vigore fino al 31 marzo 2021, dopodiché, come di consueto, dal 1 aprile al 30 settembre scatterà l‘orario estivo.

Per ulteriori informazioni e per consultare l’elenco completo delle stazioni ecologiche, consultare il sito di Hera www.gruppohera.it, oppure rivolgersi al Numero Verde Servizio Clienti 800 999 500 (gratuito da rete fissa e mobile, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18), oppure consultare l’app ‘Il Rifiutologo’, scaricabile gratuitamente su www.ilrifiutologo.it e disponibile per iPhone/iPad e Android, ora integrata anche con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon.

Cosa sono e come funzionano le stazioni ecologiche (centri di raccolta)

Le stazioni ecologiche (centri di raccolta) sono luoghi a disposizione di tutti i cittadini in cui vengono raccolti vari rifiuti urbani che, per tipologia o dimensione, non possono essere introdotti nei contenitori.

E’ la soluzione ambientale più sostenibile e di minore impatto per la raccolta di molte tipologie diverse di rifiuti urbani e assimilabili, perché qui i rifiuti vengono recuperati, riciclati o smaltiti in modo controllato.

A questo servizio si possono portare gratuitamente, in tutte le stazioni ecologiche Hera sul territorio provinciale,  oltre ai consueti carta, cartone, vetro, plastica e lattine, oli e batterie , tutti quei rifiuti urbani che devono essere raccolti in maniera differenziata ma, per tipologia, dimensioni o peso, non possono essere inseriti nei contenitori stradali o domiciliari: ad esempio, rifiuti da apparecchiature elettriche, inerti, medicinali scaduti, pneumatici, oli da cucina e minerali, cartucce per stampanti, ingombranti di vario genere, potature e ramaglie, ecc.

I rifiuti vanno portati con mezzi propri e consegnati separati per tipologia. Il servizio è gratuito ed è rivolto ai cittadini e alle imprese del territorio. Ogni stazione ecologica è presidiata da un operatore incaricato dell’accettazione, della gestione e dell’assistenza.

In base al regolamento, il cliente prima dell’accesso è tenuto ad effettuare le operazioni di selezione, a ridurre convenientemente il volume dei propri rifiuti e a rispettare i quantitativi gestionali per singolo conferimento. L’operazione di pesatura sarà svolta prevalentemente dal personale di presidio, così come il collocamento dei Rifiuti Urbani Pericolosi all’interno degli appositi contenitori

Gli sconti

Per i cittadini che consegnano i rifiuti alla stazione ecologica sono previsti incentivi secondo quanto indicato dal Regolamento Ambientale Comunale.

Per svolgere il servizio in modo corretto, è necessario portare i rifiuti separati. Si ricorda di portare con sé la bolletta Hera di igiene ambientale e/o la tessera sanitaria per velocizzare le operazioni di registrazione e pesatura dei rifiuti conferiti.

Ritiro gratuito degli ingombranti

E se il rifiuto non entra nel bagagliaio? Ci pensa Hera: basta chiamare il Servizio Clienti 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18) per fissare un appuntamento e, nel giorno concordato, lasciare il rifiuto ingombrante a piano strada, fuori dall’abitazione.