Cesenatico. In sei avevano rapinato un ragazzo, denunciato uno dei malviventi in possesso del bottino

I militari del dipendente Nucleo Operativo hanno concluso le indagini scaturite dalla rapina, commessa nel corso della nottata compresa tra il 26 ed il 27 agosto scorsi, quando un ventottenne, originario del veneziano, denunciava che, mentre percorreva il Molo di Levante, veniva avvicinato da sei giovani, uno dei quali, dopo avergli sferrato un pugno al viso, gli asportava dalla tasca dei pantaloni uno smartphone, per un valore di euro 250 circa, dileguandosi poi, a piedi, per le vie limitrofe. Nell’occorso il ragazzo, visitato da personale del 118, veniva giudicato guaribile in 5 giorni. Nella zona non vi sono impianti di videosorveglianza e non fu richiesto, nell’immediatezza, intervento di alcuna Forza di Polizia, particolari, questi, che hanno reso particolarmente difficoltose le indagini, anche per accertare la reale dinamica dei fatti denunciati.

E’ stato denunciato per ricettazione un ventiduenne, di origine albanese, incensurato, residente a Cesenatico, poiché trovato in possesso del telefono cellulare asportato alle ore 02.00 circa di quel giorno. L’oggetto è stato immediatamente recuperato e sottoposto a sequestro, in attesa di essere restituito al legittimo proprietario.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com