Cesenatico. Mamma e bambino investiti a Sala, si teme ancora per le condizioni del piccolo di 7 anni

Ancora ricoverati in prognosi riservata, con traumi alla testa e a diverse parti del corpo, madre 36enne e figlio di 7 anni investiti in via Campone a Sala di Cesenatico mentre erano a bordo della loro bicicletta. La donna accompagnava il bimbo alla fermata dello scuolabus quando sono stati tamponati e sbalzati da una Toyota Corolla con alla guida un 36enne residente a Cesenatico.

Destano maggior preoccupazione le condizioni del bambino trasferito nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Bufalini, mentre la madre è ricoverata nel reparto di Medicina d’urgenza con un trauma cranico meno grave.

L’automobilista (il quale aveva un tasso alcolemico di poco superiore al limite consentito dalla legge e per questo motivo gli è stata ritirata la patente), secondo la ricostruzione della dinamica dell’accaduto, non ha visto la bicicletta e l’ha centrata in pieno, sebbene a velocità non elevata.

Pertanto, la bicicletta della donna e la Toyota, su richiesta al magistrato del comando della polizia municipale, sono state sequestrate per poter effettuare ulteriori specifici accertamenti.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com