CESENATICO. Respinta l’istanza cautelare di Socim contro il Comune di Cesenatico al Tribunale di Forlì

 

Il Tribunale di Forlì ha respinto l’istanza cautelare in merito alla richiesta della ditta di inibire il Comune all’incameramento della fideiussione e di sospendere gli effetti della risoluzione per inadempimento, condannando in solido Socim Spa al pagamento delle spese di lite per oltre € 10.000

Cesenatico, 20 ottobre 2021_ Il  Tribunale di Forlì ha respinto l’istanza cautelare presentata dalla ditta in merito alla richiesta di inibire il Comune all’incameramento della fideiussione e in merito alla richiesta di sospensione della risoluzione contrattuale per inadempimento, condannando in solido Socim Spa e l’Assicurazione alle spese di lite per oltre € 10.000 in favore del Comune di Cesenatico.

Il Comune di Cesenatico, – dunque -, potrà procedere all’escussione della polizza per un valore di circa € 600.000,00. Contestualmente, da qualche settimana, sono ripresi i lavori al cantiere ad opera della ditta Scientia Srl di Forlì, seconda classificata in graduatoria

 

Le parole del Sindaco Matteo Gozzoli

«Siamo soddisfatti di questo primo passo che attesta la buona condotta del Comune di Cesenatico e aspettiamo fiduciosi le prossime tappe di questa vicenda giudiziaria. Vogliamo tutelare il nostro lavoro e tutta la collettività, intanto il cantiere è ripartito e questa è la cosa più importante», le parole del Sindaco Matteo Gozzoli.