Cesenatico. Socializzazione e promozione culturale e della salute, undici conferenze al Circolo Arci di Borella

Tornano gli incontri culturali organizzati dal Circolo Arci Borella di Cesenatico, in collaborazione con la cooperativa Casa del Popolo e il patrocinio del Comune di Cesenatico, volti al recupero dei valori fondanti dell’associazione: la socializzazione e la promozione culturale.

In programma undici conferenze che avranno luogo tutti i mercoledì a partite da mercoledì 17 gennaio fino a mercoledì 28 marzo alle 20.45 al Circolo Arci di Borella di Cesenatico in via Cesenatico 222.

I primi tre incontri (mercoledì 17, 24 e 31 gennaio) sono dedicati al tema della prevenzione e della promozione della salute che avranno come tema conduttore l’importanza di una corretta alimentazione e stile di vita per prevenire patologie. Gli incontri inizieranno con il dottor Alberto Farolfi, dell’Irst di Meldola, che parlerà dell’incidenza del cibo sulla nascita dei tumori, seguirà poi una serata dedicata ai falsi miti e bufale alimentari, tenuta dal dottor Michele Moretti e per concludere una serata dedicata al contributo delle sostanze vegetali al beneficio sull’organismo proposta dal dottor Matteo Micucci ricercatore dell’Università di Bologna.

Seguiranno quattro incontri (dal 7 al 28 febbraio) dedicati ad argomenti di cultura generale che spaziano dai grandi «Enigmi del passato» con la presenza dell’archeologo Alessandro Gusella, alla vita e teorie di Raffaele Bendandi studioso di terremoti a cura della dottoressa Paola Pescaresi Lagorio, presidente della Casa Museo Bendandi di Faenza e infine Vincenzo Balzani, chimico e professore emerito dell’Università di Bologna, che parlerà del pianeta Terra, di come fermare il riscaldamento globale, delle risorse e delle energie da utilizzare.

Mercoledì 21 febbraio l’ospite della conferenza sarà Roberto Mercadini, poeta, scrittore e versatile attore, con una presentazione-spettacolo del suo libro «Storia perfetta dell’errore».

Infine dal 7 al 28 marzo quattro incontri dedicati a temi di interesse sociale e politico. Si parlerà di «Identità e territorio: la Romagna» con Giordano Conti; «Da Tavolicci a Fragheto. Nei luoghi delle stragi naziste» con Miro Flamigni; «Ernesto Barbieri e Montanari Oddino. Due vite per un ideale: Antifascismo internazionale e Resistenza in Romagna» con Mattia Brighi; per concludere con la presentazione del libro «La libraia di piazzale Loreto. Vie, piazze e storie della Milano in guerra e liberata» con Mino Savadori e l’autore Tinin Mantegazza.

La partecipazione è libera e gratuita.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com