Cesenatico. Trasferito all’ospedale Marconi l’anziano aggredito violentemente il mese scorso. Proseguono le indagini

Dopo un mese al Bufalini di Cesena, Alfredo Benini, l’anziano aggredito lo scorso 15 ottobre nel giardino della sua abitazione, è stato trasferito all’ospedale Marconi di Cesenatico. Le cure dunque proseguono, dato che il pensionato ha riportato ferite profonde al volto e al cranio ed ha bisogno ancora di assistenza per riprendersi dall’intervento chirurgico alla testa subito dieci giorni fa. L’uomo è comunque debilitato sia fisicamente che moralmente, ancora provato da quanto è successo, tanto da non voler rientrare a casa.

Benini, sia dopo l’aggressione, sia successivamente in ospedale, aveva fatto il nome della presunta colpevole e chiedeva l’assistenza di un avvocato anche per il recupero del denaro che, secondo lui, gli è stato sottratto. A tal proposito, i parenti hanno contattato uno studio legale. L’avvocato per prima cosa ha chiesto di poter analizzare i movimenti sul conto corrente della vittima ed è stata avanzata la richiesta da parte dei nipoti all’istituto bancario per avere gli estratti conto.

Ad indagare sull’accaduto i carabinieri su disposizione del pm Sara Posa la quale ha aperto un fascicolo per il reato di tentato omicidio. Indagata una nipote della vittima con la quale l’uomo avrebbe avuto ripetutamente degli screzi per motivi economici.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com