Cesenatico. Tre hotel all’asta con due new entry: il My e La Bussola

Sono tre gli alberghi che andranno all’asta a Cesenatico. L’Hotel My in viale Giotto 33 a Valverde a circa duecento metri dal mare, è una piccola struttura a tre stelle con 20 camere (14 doppie e 6 singole), una ricettività autorizzata di 34 ospiti, tutte dotate di servizi autonomi ed aria condizionata. L’area su cui è costruito l’albergo è di 557 metri quadrati. La base d’asta è di 1 milione e 55mila euro, per un albergo che è stato ristrutturato fra il 2008 e il 2010.  L’aumento in caso di gara dovrà essere di 25mila euro.

Oggi a mezzogiorno scadono i termini per partecipare alla nuova gara dell’Hotel Fiamma che avrà luogo il giorno successivo alle 12.30, presso il tribunale di Forlì. L’albergo è in una posizione strategica sul lungomare Carducci a Villamarina. E’ costituito da 35 camere (27 doppie, 4 triple, 2 quadruple e 2 singole), 2 suite e un appartamento per l’alloggio del gestore. La capacità ricettiva è di 82 ospiti. Una struttura di medie dimensioni per il territorio di Cesenatico, ristrutturata di recente, su una superficie di 1.049 metri quadrati catastali. Nell’interrato c’è anche un parcheggio per 6-7 auto. L’hotel è in buono stato e la base d’asta è di 2.018.750 euro, trecentomila euro sotto al valore di perizia. Il rilancio in caso di gara dovrà essere di 50mila euro.

Il 19 marzo a mezzogiorno scadranno i termini per partecipare alla gara dell’Hotel La Bussola prevista il giorno successivo alle 10,00. L’albergo è a Ponente, in via Sciesa 10, ed è costituito da 22 camere, 14 doppie e 8 singole. Secondo la perizia il valore è di 667mila euro e l’asta partirà da 550mila. L’aumento in caso di gara dovrà essere di 15mila euro.

Per partecipare alle tre aste occorre versare un deposito cauzionale pari al 10 per cento della base d’asta quindi subito un assegno di 105.500 euro per l’Hotel My, da 201.875 euro per l’Hotel Fiamma e da 55mila euro per l’Hotel La Bussola.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com