Cina: profitti industriali -36,7% I trim. 2020

(ANSA-XINHUA) – PECHINO, 27 APR – I profitti delle principali imprese industriali cinesi sono diminuiti nel primo trimestre del 2020, con segnali di miglioramento a marzo in seguito agli sforzi per coordinare il contenimento COVID-19 e la crescita economica. Secondo i dati diffusi oggi dall’Ufficio Nazionale di Statistica gli utili delle aziende industriali con un fatturato annuo di oltre 20 milioni di yuan (circa 2,83 milioni di dollari) sono stati pari a 781,45 miliardi di yuan nel primo trimestre, in calo del 36,7% rispetto all’anno precedente. I dati ufficiali registrano che la contrazione si è ridotta rispetto al calo del 38,3% dei primi due mesi. In dettaglio, i profitti delle industrie manifatturiere sono diminuiti del 38,9%, per l’industria mineraria il calo è del 27,5%, mentre la produzione e fornitura di elettricità, energia termica, gas e acqua segnala una flessione del 28,6% rispetto all’anno scorso. Secondo l’ufficio di statistica i profitti industriali sono aumentati nel mese di marzo, poiché la ripresa dei lavori e della produzione a livello nazionale hanno determinato un aumento delle vendite di prodotti industriali. I dati indicano che mentre i profitti in 39 dei 41 settori industriali esaminati sono diminuiti nel primo trimestre dello stesso periodo dell’anno scorso, 28 settori hanno assistito a un miglioramento o a un rallentamento della crescita dei profitti nel mese di marzo.
    I costruttori di prodotti elettronici (+19,5%), insieme ai produttori di liquori, bevande e tè (+7,5%), hanno invertito la tendenza al ribasso degli utili di gennaio-febbraio.(ANSA-XINHUA)


Fonte originale: Leggi ora la fonte