Cisgiordiania:scontri con unità israeliana in campo profughi

Duri scontri sono avvenuti oggi nel campo profughi palestinese di Kalandya (a sud di Ramallah, Cisgiordania) quando una unità speciale della Guardia di frontiera israeliana, che operava in borghese, è entrata per arrestare alcuni membri di una banda di ladri di automobili. Ma i militari si sono trovati circondati e contro di loro – secondo un portavoce della polizia – sono stati lanciati numerosi oggetti contundenti. Trovatisi in forte pericolo – ha aggiunto il portavoce – i membri dell’unità hanno aperto il fuoco e hanno chiesto soccorso a forze vicine. Nel corso degli incidenti sei militari sono rimasti feriti in modo non grave, ha riferito il portavoce.
    Da parte sua la agenzia di stampa Maan ha aggiunto che in un ospedale di Ramallah sono giunti da Kalandya quattro palestinesi feriti, tre dei quali versano in condizioni gravi. Si tratta del secondo incidente grave in Cisgiordania dopo la uccisione, venerdì, di un adolescente palestinese durante scontri fra dimostranti ed esercito in un villaggio vicino a Ramallah.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte