Comunità Islamica,insensibilità per fedi

(ANSA) – ROMA, 27 APR – I musulmani in Italia criticano il governo sull’assenza di norme riguardanti una ‘fase 2’ anche per la libertà di culto. “Sono d’accordo con la Cei: non è soltanto una questione di garantire il diritto di culto ma c’è anche una insensibilità nei confronti di tutti i credenti, di qualsiasi fede”. Lo dice l’Imam Yahya Pallavicini, presidente della Coreis, la Comunità Religiosa Islamica Italiana, che denuncia anche una “disparità di trattamento: noi non siamo stati neanche interpellati, il Presidente del Consiglio ci convochi”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte